Atomizzatori

PROGETTO
“SE LA GOCCIA FA LA DIFFERENZA”

Il Progetto di regolazione funzionale degli atomizzatori è stato sviluppato dal Consorzio Tutela del Gavi in collaborazione con il Cadir Lab di Quargnento (AL). Nasce dall’esigenza di individuare uno standard e delle linee guida generali per effettuare un’azione mirata dei trattamenti in vigneto nel rispetto dell’ambiente e dell’apicoltura.

Si tratta di “un progetto di sostenibilità pratica” per mostrare ai vignaioli cosa accade in vigna attraverso il confronto tra trattamento a filare singolo e filari alternati, l’uso del diffusore scavallante, l’influenza della cimatura nella distribuzione.
Inoltre, grazie alla partecipazione delle aziende costruttrici, è possibile vedere in azione la macchina aziendale Vma - modello SV5 e la macchina trainata/serie Tav (Dragone) che
si impiega anche con degli ugelli antideriva (Abbà)
 
Nei giorni di maggio iniziano i primi test in vigna, attraverso il posizionamento delle cartine idrosensibili a diverse altezze nella parete fogliare del filare trattato, ma anche in quelli più distanti come a terra per verificare la deriva del prodotto.
 
L’attività prosegue in vigneto nei mesi di Giugno e di Luglio con l’Open Day in campo tra i filari per poi raccogliere ed elaborare tutti i dati.

  • DSC_0111.jpg
  • DSC_0146.jpg
  • DSC_0152.jpg
  • DSC_0163.jpg
  • DSC_0168.jpg
  • DSC_0171.jpg
  • DSC_0182.jpg
  • DSC_0212.jpg
  • DSC_0273.jpg
  • DSC_0277.jpg
  • IMG_0781.jpg
  • IMG_0789.jpg
  • IMG_1423.jpg
  • IMG_1424.jpg
  • IMG_2416.jpg
  • IMG_2850.jpg
  • IMG_2851.jpg