News

Il Gavi Docg per brindare all’inaugurazione della mostra “Bernardo Strozzi (1582-1644). La conquista del colore”

Palazzo Nicolosio Lomellino, Genova

 11 ottobre 2019 – 12 gennaio 2020

 

Con il Gavi Docg si brinda al debutto il 10 ottobre della mostra “Bernardo Strozzi (1582-1644). La conquista del colore” presso Palazzo Nicolosio Lomellino.

Il Consorzio Tutela del Gavi suggella così il legame storico tra il celebre bianco piemontese e la Liguria, ad un mese da Tutto il Gavi a Genova, l’evento alla Terrazza Colombo dedicato ai vini del mare, che ha ribadito l’affinità territoriale tra le due regioni.

Sono infatti i genovesi – in particolare le famiglie nobili come i Lomellino, gli Spinola, gli Adorno, i Grimaldi  - a diffondere la coltura del Cortese in Piemonte e i primi a far conoscere questo vino fuori dai suoi confini geografici, attraverso le rotte del mare. Sono ancora i genovesi che eleggendo l’Oltregiogo – entroterra ligure – a territorio di approvvigionamento di legname per le proprie navi, esportano a Gavi la loro cucina e motivano le ragioni del successo di questo vino bianco in Piemonte, terra nota per i suoi rossi.

Inoltre, nel 2019, il Consorzio Tutela del Gavi ha affidato la realizzazione dell’etichetta della bottiglia istituzionale all’artista genovese Enrico Bafico che ha interpretato, attraverso la sua arte, il Museo dei Campionissimi del ciclismo della città di Novi Ligure, nell’anno del centenario della nascita di Fausto Coppi.


CONSORZIO
TUTELA DEL GAVI | Corte Zerbo 27 | 15066 GAVI | AL | ITALY | +39 0143 645068 | +39 0143 1975184 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | p.iva 01818790063 |