Gavi for Arts

Nel 2016, il Forte di Gavi è diventato crocevia di linguaggi diversi narrando nuove “Storie del Gavi’ con l’appuntamento VALORE FORTE, GAVI FOR ARTS: tre giorni dedicati all’Arte, all’Archeologia e alla Cultura associate al Vino, all’Enologia, e alle Filiere agroalimentari.
Con questo nuovo evento nel Calendario del Consorzio, il Gavi DOCG si è presentato per la prima volta come “Denominazione Artistica”.
Una denominazione di vino non è solo controllata e garantita da punto di vista produttivo ma difende una propria bellezza che si interseca con i beni culturali, l’arte contemporanea, l’archeologia, il terroir e le storie del territorio.
Il Consorzio ha quindi attivato una rete di soggetti istituzionali impegnati nella qualificazione del patrimonio agroalimentare e culturale del territorio che agisce in modo coordinato per offrire ai turisti e ai wine lovers nuove chiavi di lettura, di interpretazione e di fruizione dello straordinario patrimonio storico, culturale, archeologico, naturale ed enogastronomico di questi luoghi.

Fanno parte di questo progetto la Soprintendenza dei beni architettonici e paesaggistici Piemonte, Il Polo Museale del Piemonte, Sovrintendenza Archeologia del Piemonte, l’associazione Libarna Arteventi, l’Associazione Amici del Forte e i comuni della Denominazione.


CONSORZIO
TUTELA DEL GAVI | Corte Zerbo 27 | 15066 GAVI | AL | ITALY | +39 0143 645068 | +39 0143 1975184 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | p.iva 01818790063 |